13^ riunione Comitato Quartiere Parco Leonardo – Assemblea Ordinaria 2017 (Verbale)

Fiumicino 18/7/2017

Ore 19:45, Assemblea Costituita, apertura discussioni.

Presenti: 18 persone (di cui 4 per Delega).

 

Elezione estemporanea Presidente Assemblea e Segretario:

Presidente: Mario Valvo

Segretario: Fabrizio Buzi

 

Vengono letti in ordine i punti dell’ODG.

 

Inizio discussione.

 

Punti 1 e 2:

Viene letto il riassunto della relazione dell’incontro con il Sindaco: siamo stati invitati assieme ad altre Associazioni, ma tra tutte il CQPL è l’unica che si è presentata come Comitato di Quartiere. Il Comitato, in quel frangente, ha spinto per integrare nel nuovo accordo Comune-Costruttore alcune opere, ad oggi mancanti (o poco chiare) come le nuove rotonde, ecc.. Il Comitato, altresì, ha richiesto al Sindaco ed al Costruttore la possibilità di poter accedere ex-ante alla bozza dell’accordo definitivo e al crono-programma dei lavori in modo da poter verificare, nella massima trasparenza, quanto stabilito, fornire eventuali feedback e supportare il Comune nella verifica dello stato d’avanzamento delle opere concordate.

 

Sulla suddivisione degli spazi presso il complesso Le Pleiadi, riguardanti il Centro professionale ed il Centro Sociale-Anziani-Amministrativo, Clelia Izzi propone di porre in discussione il posizionamento di quest’ultimo che, secondo Lei, andrebbe spostato sulla piazzetta in modo da renderlo più visibile e certamente più funzionale, scambiando degli spazi con il Centro Professionale che potrebbe anche essere diviso in due parti distinte. Posta a votazione la mozione, questa è approvata all’unanimità dall’assemblea che provvederà a inviare al Sindaco questa richiesta.

 

Via delle Arti: il Comitato chiederà chiarimenti in merito alla sua riqualificazione. Il disegno portato all’incontro (e consegnato al Comitato) mostra solo una parte della suddetta via, mentre rimane fuori la rotonda in concomitanza dello svincolo con Via Mantegna ed il cavalcavia di ricongiungimento alla Portuense.

 

Il Comitato chiederà, anche, chiarimenti di dettaglio in merito al percorso pedo-ciclabile ed al Congiungimento tra Via Giulio Romano e Via del Perugino, progetto ad oggi non chiaro (come da Polis si arriverà a Le Pleiadi?).

 

Altri chiarimenti saranno chiesti sulla localizzazione del campo da bocce e sulla pista da ballo all’aperto.

 

Altri ancora riguarderanno l’ubicazione e la destinazione degli spazi della più volte nominata dal Costruttore e dal Sindaco: “striscia” di proprietà di Parco Leonardo di 40m x 2 km che dal ciglio della Portuense porta verso l’argine del Tevere. Infatti, se non fosse definita la sua destinazione potrebbe esserci il rischio che detto spazio possa rimanere inutilizzato ed essere fonte di degrado, cosa che sarebbe in netto contrasto con l’intento di riqualificare la via Portuense, come riportato sulla mappa consegnataci.

 

Punto 3:

Si riassume la vicenda dell’incontro casuale con il Responsabile delle piazze e di quello successivo con Questi e il Presidente dello SPI.

Molte sono le proposte del Comitato verso il Costruttore, in linea con lo scopo comune di rilanciare Parco Leonardo e che hanno portato a successive riunioni e ad incontri consecutivi su tematiche culturali (Parchi Archeologici) ed artisticche (mostre prestigiose di artisti quotati) che trasformerebbero Parco Leonardo in una “piattaforma in grado di ospitare cultura, arte, artigianato, tecnologia”. Il Quartiere stesso potrebbe, inoltre, divenire un “Terminal” di un percorso archeologico: Ostia antica -> Necropoli di Porto -> Porti Imperiali -> Parco Leonardo dove si rivivrebbe il tour attraverso tecnologie avanzate dell’informazione in una o più sale del cinema.

 

Un progetto sicuramente ambizioso ma che troverà tutto l’appoggio da parte del CQPL.

 

Punto 4:

Viene illustrato lo “stato dell’arte” dei progetti portati avanti dal Gruppo di lavoro Piazze. Fabrizio Buzi e Massimiliano Maggisano aggiornano l’Assemblea sulla situazione. Fabrizio Buzi relaziona l’Assemblea sul fatto che, per quanto riguarda il suo progetto, si sta concretizzando un Business Plan, da parte di alcuni investitori, per l’apertura, in Piazza Leon battista Alberti (locale dirimpettaio all’ex “Uno Più”), di una palestra che possa reappresentare un polo nazionale di riferimento per le arti marziali ma che comprenda anche tutte le attività di fitness. Sembra che le planimetrie sianono state già lavorate dagli architetti e che si si dovrebbe pervenire presto alla discussione economica. Questo progetto è stato portato avanti assieme al Responsabile delle Piazze.

 

In parallelo, Massimiliano Maggisano, invece, sta portando avanti il progetto sempre di aprire una palestra ma con il Responsabile dello SPI e degli investitori facoltosi suoi amici.

 

Fabrizio Buzi annuncia anche il progetto “QUARTIERE CLEAN AIR” a completo investimento dell’Azienda proponente detentrice del brevetto che è intenzionata ad installare dei depuratori d’aria intelligenti nell’interno del Quartiere.

 

Punto 5:

Il Comitato ribadisce la propria posizione apartitica e neutrale rispetto alle prossime elezioni amministrative, ma ritiene che sia corretto trovare due candidati, che siano iscritti al Comitato e che facciano parte dei due poli opposti in modo da assicurare al Comitato stesso la possibilità di ottenere, qualunque sia l’esito delle elezioni, un canale di comunicazione diretto con il Comune.

A fronte, quindi, della candidatura al Consiglio Comunale, con forze politiche di centro-destra di Fabrizio Buzi, si chiede di individuare, in una logica bi-partisan, un candidato per lo schieramento opposto.

 

Il Comitato si manterrà sempre neutrale e i Residenti iscritti potranno scegliere liberamente e votare, unicamente secondo la loro coscienza e convinzione, il Candidato che più si avvicina alla propria convinzione.

 

Si chiede solo che la competizione tra i candidati avvenga nella massima correttezza.

Nel caso in cui, per lo stesso schieramento politico, fossero presenti più candidati iscritti al Comitato, i Residenti sceglieranno quello che riterranno più aderente alle proprie convinzioni personali.

 

Punti 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13:

Come da statuto, Mario Valvo si dimette dalla carica di Referente del CQPL assunta per il periodo 07/2016-07/2017.

 

Nessuno si candida per questa carica, nonostante il Referente in essere abbia proposto Marina Ortis per sostituirlo, e l’Assemblea decide di proporre, per continuità e meriti conseguiti, Mario Valvo per il secondo mandato 07/2017-07/2018. Marina Ortis oltre a inviare la sua delega ha inviato una lettera nella quale spiega le motivazioni per cui, visti i positivi risultati ottenuti, ritiene che occorra dare continuità, almeno per il periodo 07/2017-07/2018, al Comitato anche in termini di Referente e Rappresentanti e che è necessario un periodo di transizione più lungo per effettuare delle sostituzioni. La lettera viene letta da Giulio Morelli.

 

Clelia Izzi propone, di utilizzare questo secondo mandato, per un “affiancamento” operativo all’attuale referente finalizzato alla formazione del prossimo Referente che assumerà l’incarico nel periodo 07/2018-07/2019).

 

Si procede alla votazione: 18 i presenti votanti, di cui 4 per delega a Giulio Morelli.

16 i votanti per Mario Valvo (di cui 3 per delega).

2 i votanti (Mario Valvo e Alina Fedorova (per delega)) per Marina Ortis.

 

L’assemblea elegge quindi Mario Valvo per il secondo mandato consecutivo.

 

Mario Valvo accetta e chiede che si rifletta sul fatto che il CQPL non deve essere legato a una sola persona perché questo sarebbe un punto di debolezza e Parco Leonardo ha invece bisogno di un Comitato forte. Ciò può avvenire solo nel caso in cui più persone possano alternarsi nei ruoli dando continuità nel tempo all’azione del Comitato stesso.

 

Si procede, quindi, alla votazione dei Rappresentanti in funzione dei vari Complessi del Quartiere:

ATHENA: Candidato Massimiliano Maggisano affiancato da Mario Valvo ad Interim.

ATHENA2: Candidati Andrea Artuso e Jascin Calafato

POLIS: Candidati Alina Fedorova e Stefano Conti

PLEIADI: Candidati Marina Ortis, Carmelo Sapienza, Vinicio De Luca, Paolo Vece.

 

I risultati della votazione vedono i suddetti Candidati Eletti all’unanimità dall’Assemblea come Rappresentanti del Comitato per i rispettivi Complessi per il periodo 07/2017-07/2018.

 

Si chiarisce che i Rappresentanti, anche se scelti secondo la logica di Complesso, si occuperanno dell’interesse dell’intero Quartiere ed opereranno di conseguenza.

 

Per l’elezione del Rappresentante degli Esercizi Commerciali si rimanda alla prossima riunione dell’Agorà.

 

Permane, fino a tale data, il ruolo di Franco Basile.

 

I Gruppi di Lavoro esistenti sono tutti riconfermati dall’assemblea.

 

Clelia Izzi propone, data la delicatezza dell’argomento, la creazione del Gruppo di Lavoro “Controllo dell’Applicazione della Convenzione” per il quale vengono proposti: Carmelo sapienza, Vinicio de Luca, Marina Ortis, Paolo Vece.

L’assemblea approva e ufficializza il Gruppo di Lavoro ed i rispettivi componenti.

 

Nel gruppo di lavoro riconfermato “Scuola” entrano Francesca Graziani e Rosa lo Duca.

Nei gruppi di lavoro riconfermati “Cultura” e “Piazze” entra Antonio Canto.

Nel gruppo di lavoro “Sicurezza” Massimiliano Maggisano affianca a Fabrizio Buzi.

 

Punto 14:

Il periodo di ferie fissato per il CQPL è dal 19 Luglio al 4 Settembre, pur garantendo la piena operatività della pagina social e di contatti estemporanei degli Iscritti al Comitato e quindi al blog.

 

Punto 15:

Varie ed Eventuali: Massimiliano Maggisano riferisce di aver portato all’attenzione del Presidente dello SPI e di aver allertato l’ing. Franco Amato riguardo allo stato di assoluto ed estremo degrado dell’area scale -2 di piazza Alberti (considerata area comune).

 

 

 

Punto 16:

Viene fissata al 26 SETTEMBRE 2017 la data per la prossima riunione del Comitato di Quartiere Parco Leonardo.

 

Ore 21:11

La riunione viene chiusa e l’assemblea sciolta.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone