Incontro con l’Assessore ai Servizi Sociali e Sanitari, Sport, Scuola e Infanzia del Comune di Fiumicino del 06/09/2017

RELAZIONE: Incontro con l’Assessore ai Servizi Sociali e Sanitari, Sport, Scuola e Infanzia del Comune di Fiumicino del 06/09/2017

Il giorno 6 settembre il Comitato Quartiere Parco Leonardo (CQPL) ha incontrato l’Assessore ai Servizi Sociali e Sanitari, Sport, Scuola e Infanzia.

Erano presenti il Referente e tre Rappresentanti del CQPL, oltre che membri del Gruppo di Lavoro “Scuola e Sociale”; uno dei Rappresentanti ha poi lasciato la seduta per urgenti problemi personali.

Questo è il primo incontro con tale Assessorato a oltre un anno dalla costituzione del CQPL ed è avvenuto dopo numerosi solleciti inoltrati dal CQPL.

Dopo le presentazioni di rito e l’esposizione delle motivazioni dell’incontro da parte del Referente (presentazione del CQPL e del Gruppo di Lavoro – conoscenza e  reciproca collaborazione – presentazione delle criticità del Quartiere), è stata consegnata una nota scritta del lavoro curato dal GdL consistente in:

  • un foglio riepilogativo delle criticità del quartiere nel settore Scuole e Sociale
  • una relazione “Analisi dati riguardanti la formazione e l’educazione nel Quartiere Parco Leonardo Comune di Fiumicino “

 

Analisi-gdl-Scuola-e-Sociale-settembre-2017.pdf

Prima dell’inizio dell’esposizione delle criticità da parte del CQPL, l’Assessore, dopo aver rapidamente letto l’elenco delle criticità, ha immediatamente precisato che i punti riguardanti:

  • insufficienza di Sezioni di Asili-nido e Scuole materne;
  • incipiente carenza aule per Scuola Elementare e Media;
  • sicurezza negli Edifici Scolastici

 

non possono essere risolti dal suo Assessorato ma dall’Assessorato ai Lavori Pubblici.

Ne è seguito un vivace dibattito relativamente al ruolo e alla missione stessa dell’Assessorato Servizi Sociali e Sanitari, Sport, Scuola e Infanzia . Per il CQPL questo, in ogni caso, non può che essere il referente principale per i Cittadini per le problematiche inerenti la scuola, il sociale e lo sport e che l’Assessorato ai Lavori Pubblici non può che essere altro che  il realizzatore degli interventi richiesti. Si è concluso che la nostra visione è sostanzialmente corretta.

Alla richiesta di quale fosse la visione dell’Assessorato su Parco Leonardo, l’Assessore ha ribadito che tutto è nel programma  di governo del Sindaco in carica  (www.comune.fiumicino.rm.gov.it/.

Ci ha lasciati perplessi il fatto che l’Assessorato abbia dichiarato di non avere una sua propria visione di ciò che necessiti al nostro Quartiere.

I successivi punti affrontati

  • mancanza di spazi sociali per tutte età;
  • difficoltà di reperimento di aree anche private per gli alti costi;
  • trasporti;

 

hanno fatto emergere inevitabilmente l’importanza della  nuova convenzione Comune-Costruttore.

Di fronte alla non conoscenza dei particolari sul nuovo accordo Comune-Costruttore, il CQPL ha messo al corrente l’Assessore sul fatto che il protocollo d’intesa firmato tra Comune e Costruttore prevede che sia utilizzato parte dello spazio esistente sulla via Portuense lato Tevere fronte Quartiere Parco Leonardo (Athena, Polis, Le Pleiadi) per costruire la pista pedo-ciclabile e che circa 40 mt x 2 km, confinanti con detta pista, potrebbero essere disponibili per realizzare strutture sportive (campetti di calcio, pallacanestro, pallamano, tennis, forse anche una piscina ma questo è da appurare).

Essendo presso l’Assessorato competente abbiamo fatto Richiesta all’Assessore d’informarsi e di richiedere che quell’area sia finalizzata a tale scopo in modo da evitare che sia l’ennesima area verde inutilizzata e quindi abbandonata.

Per aggiornarsi e approfondire sullo stato della Nuova Convenzione, l’Assessore ha contattato, in nostra presenza, l’Assessorato all’Urbanistica.

Dal colloquio si evince quanto segue:

  • “non esiste una bozza elaborata del nuovo testo ma verbali degli incontri Comune-Costruttore” (a noi risulta che siano stati firmati);
  • é confermata effettivamente l’esistenza di una vasta area verde sulla Portuense – lato Tevere, di 40 mt x 2 km, già compresa nei territori di NPPL23, ormai di proprietà del Comune di Fiumicino, che potrebbe essere adibita ad attività sportive/ricreative previa ottemperanza delle procedure previste dalle normative esistenti, ivi compresi i rapporti con  la Sovraintendenza  dei Beni Culturali, ecc.;
  • si è in attesa della bozza da parte del Costruttore e dell’esito di un’ispezione che sarà effettuata la prossima settimana;
  • l’Assessore ha richiesto di essere informato e di prendere visione di tutta documentazione già esistente”.

Dopo il proseguimento di scambi di idee su ipotesi di utilizzo degli spazi sociali che dovrebbero essere ceduti al Comune, il clima della discussione si è evoluto verso uno spirito di maggiore collaborazione e possiamo trarre le seguenti considerazioni sull’esito della riunione:

  • il CQPL ha chiarito il proprio ruolo di “interlocutore privilegiato” con lo spirito di collaborazione costruttiva finalizzata a risolvere i problemi ed a sviluppare soluzioni per migliorare Parco Leonardo;
  • si è ribadito l’impegno reciproco ad ulteriori incontri, ivi compreso un sopralluogo congiunto su tutto il Quartiere Parco Leonardo per verificare gli spazi già destinati alle attività sociali (già giudicati da noi insufficienti) e quelli che potrebbero essere disponibili per gli impianti sportivi;
  • si è preso atto della necessità di affrontare il problema del “trasporto scolastico”, anche extra urbano verso Roma/Maccarese, dopo averlo approfondito con l’Assessorato di competenza e aver preso visione del capitolato della gara di recente assegnazione relativa al Servizio di Trasporto Pubblico Locale;
  • è stata ribadita la necessità del CQPL di conoscere e di essere consultati prima ed in itinere sugli argomenti concernenti delibere e decisioni relative a Parco Leonardo in modo da evitare di trovarsi di fronte a decisioni che non rispecchino le reali necessità del Quartiere.

Il CQPL, in sintesi, ritiene che la riunione sarebbe stata più utile se si fosse svolta quando è stata richiesta. In ogni caso, nell’immediato, riteniamo che l’Assessorato se volesse potrebbe ancora inserirsi nel processo di rinnovo della convenzione Comune-Costruttore per richiedere:

  1. maggiori spazi per il centro polifunzionale dedicato al sociale;
  2. l’assegnazione di spazi da dedicare allo sport tenendo naturalmente conto delle esigenze di tutto il Quartiere Parco Leonardo (Athena, Polis, Le Pleiadi).

Sinceramente, non riusciamo a comprendere come mai ciò possa avvenire solo oggi grazie esclusivamente alla sollecitazione del CQPL.

Contiamo quindi che l’Assessorato alla Scuola – Sociale – Sport si attivi urgentemente nell’ambito del rinnovo della convenzione Comune–Costruttore per portare avanti le istanze espresse dai Cittadini-Residenti di Parco Leonardo tramite il CQPL.

Fiumicino, 8 settembre 2017

a cura di CQPL- Gruppo lavoro “scuola/sociale”

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone